studio-aef-prestito-per-la-casa

I prestito per la casa può sostituire un mutuo?

Il sogno di ogni famiglia è di poter realizzare e creare un ambiente che sia ideale per le proprie necessità e per i propri gusti. Da generazioni pensiamo che per acquistare una casa, la nostra oasi felice e di tranquilla, bisogna necessariamente accedere ad un mutuo. Scoraggiati da un sempre più restrittivo sistema bancario che non è più voglia di rischiare e agevolati dall’innata capacità di cavarcela in ogni  situazione. Sempre più italiani ricorrono al prestito per la casa al posto del classico mutuo.

Prestito è il nuovo mutuo

Come ho già detto, siamo un popolo, pieno di risorse e che non si lascia scappare mai un buon affare. Ma come può un finanziamento sostituire un mutuo? Niente di più facile se si considera la svalutazione degli immobili e i prezzi ridimensionati delle case, a oggi l’ammontare da richiedere risulta essere molto più basso rispetto al passato.

L’affare è dietro l’angolo

La sola svalutazione, dovuta anche al sistema bancario bloccato, ha portato, in media, ad avere un bisogno finanziario per acquistare una casa (o per ristrutturarla), a cifre mai viste in passato, infatti basti pensare che basterebbe, in alcune zone del nostro paese, accedere a un prestito da 50.000 euro.

Se vuoi sapere come acquistare una casa con un finanziamento e
risparmiare fino al 50% sull’acquisto della tua casa.
Richiesi un preventivo grautito per un prestito per la casa

Chi eroga il prestito

Questa tipologia di finanziamento non viene erogata dalle banche, bensì dalle finanziarie o privati. Questo permette a chi è in cerca di un immobile a basso prezzo o chi ha della liquidità, di vedere il proprio sogno/affare realizzato.

Tutti vincono

Bisogna sottolineare che non vincono, infatti l’acquisto di un’immobile che non è un qualche cosa da sottovalutare. Prima di poter pensare di acquistare un immobile, a prescindere dallo strumento che si utilizzerà è doveroso valutare la sostenibilità dell’acquisto stesso. E allora perché tutti vincono? beh, semplice perché non c’è l’obbligo di ipoteca sull’immobile, infatti nessuna ipoteca sull’immobile viene richiesta come garanzia per un prestito per la casa. Certo, l’aspetto da un lato snellisce nettamente il processo di istruttoria, dall’altro, comunque, il TAEG risulta un po’ più elevato rispetto a un classico mutuo.

Se vinco la lotteria

Se vinci la lotteria, intanto, beato tè. Ma i vantaggi, oltre a essere schifosamente ricco, non finiscono qui perché prestito veloce per la casa sarà possibile estinguere anticipatamente il tutto. Tuttavia, per farlo, oltre a dover rimborsare il capitale residuo, il cliente potrebbe andare incontro a penali da pagare, le quali stando alle leggi non potranno superare l’1% del capitale finanziato.

Facile Veloce e indolore

Non tutti possono accedere ad un prestito per la casa considerando che le valutazioni sono le stesse di ogni altro finanziamento. Infatti ogni finanziaria o società di crowdfunding ha una propria politica di rischio, che le consente di mantenere ogni insolvenza al di sotto di un dato livello.

Vari sono gli aspetti che sono considerati importanti, ma sicuramente i più gettonati sono, in ordine, l’affidabilità e il livello di reddito del cliente richiedente. Infatti ancor prima di valutare la capacità di poter rimborsare il capitale dilazionato nel tempo, la società andrà a controllare la storicità creditizia del cliente e se questo ha avuto qualche problema in passato.

Se sei iscritto nei registri come cattivo pagatore.
[contentblock id=6 img=gcb.png]
I nostri consulenti possono aiutarti nelle pratiche di cancellazione dalle banche dati

Qualora non fosse possibile cancellarsi dalla banca dati della centrali rischi, si potrebbe far riferimento alla cessione del quinto. Questa soluzione rappresenta, infatti, una garanzia per l’istituto finanziatore.

Per cosa chiedere un prestito per la casa

I prestiti per la casa, generalmente, non richiesti per acquistare un primo immobile, per ristrutturare un immobile già in nostro possesso o per acquistare una seconda casa o un vano box.

Per verificare quanto effettivamente un prestito per la casa sia più vantaggioso di un mutuo, consigliamo a tutti gli utenti in cerca di risorse per iniziare la propria avventura con la propria famiglia di calcolare la rata da pagare per un mutuo bancario.

Puoi usare il nostro strumento di pre analisi per sapere quanto puoi chiedere a mutuo oppure puoi usare il nostro comparatore di mutui. Il prestito per la casa, sicuramente, è una soluzione più snella e veloce, che non richiede particolari garanzie e dai molti vantaggi.

 

Potrebbe interessarti anche:

E tu, cosa ne pensi?